Croazia
+385 21 456-456
Parliamo italiano
Lun - Sab
08:00h - 22:00h
Dom
08:00h - 22:00h

4 ragioni per visitare il Parco nazionale Krka

Print Pubblicato: 21/04/17
4 ragioni per visitare il Parco nazionale Krka


Il Parco nazionale Krka con le sue magnifiche cascate di tufo, le fortezze e monasteri medievali e i siti archeologici e una delle località più belle di Croazia. Situato nella regione di Sebenico-Knin. è sul secondo posto dei parchi nazionali più visitati in Croazia ed comprende l'area di 109 km² di pianura alluvionale di fiume Krka e la parte bassa di pianura alluvionale di fiume Cikola. Leggete perché visitare questo posto fiabesco che toglie il fiato ai visitatori.

1. Vicinanza alle città dalmate
Tra le città più grandi in Dalmazia, Sebenico è la pià vicina a PN Krka, ai soli 20 minuti in macchina. Poco più lontana è Zara, ad un'ora in macchina, mentre Spalato, si trova a circa un'ora e mezza. Si può veramente dire che PN Krka è ottima scelta per la gitta di un solo giorno!

2. Perfetto per la visita in ogni stagione
Sia nell'estate che nell'inverno le sette cascate del fiume Krka sono meravigliose. Il vantaggio maggiore per la vista fuori stagione alta ( inverno, primavera, autunno) sono i prezzi veramente economici. Se volete visitare questa località insieme ai bambini sarete felici ad apprendere che l'ingresso al Parco per i bambini fino a 7 anni d'età è gratuito. Fuori stagione alte non ci sono così tante folle e il paesaggio e addirittura più stupefacente.

3. Varietà dell'offerta
Le cascate non solo l'unica cosa da vedere a PN Krka. Potete rilassarvi in uno dei ristoranti rustici o bere il caffè in uno dei bar godendo nell'ambiente meraviglioso e nel suono delle cascate. Per conoscere la natura selvaggia nel modo più intenso salite fino uno dei belvedere vicini, o visitate i vecchi mulini. Il modo migliore per visitare le attrazioni naturali e culturali e in barca. PN Krka offre le gite in barca per Visovac, cascata Roski, il monastero Krka e le antiche fortezze croate Trosenj e Necven.


Se arrivate nel parco alla entrata Skradin (una delle cinque entrate ufficiali), ogni ore c'è la barca che vi porterà fino a Skradinski buk dove potete ammirare la limpidezza di fiume Krka. Tenete presente che le altre gite in barca e le guide esperte non sono incluse nel prezzo d'ingresso - si pagano a parte. Se volete conoscere il passato più antico visitate il sito archeologico Burnum dove potete vedere i resti dell'anfiteatro antico che poteva accogliere tra 6 e 10 mila spettatori. Lì so trova anche l'unica grotta Oziđana che ospita l'interessante collezione dei ritrovamenti da neolitico, eneolitico e dall'età del bronzo.

4. Caratteristiche uniche di sette cascate
Ognuna delle sette cascata ha delle caratteristiche uniche.

1. Bilusica buk è l'unica cascata che non influenza lo sfruttamento energetico del fiume, ma la sua configurazione è stata la più modificata durante la storia. Per quattro volte è stata minata per prevenire le inondazione dell'area di Knin, ma nonostante ha conservato il proprio fascino e la propria bellezza.
2. Cascata Brljan è da visitare durante la primavera. Durante quella stagione il contrasto tra l'acqua argentate e la ricca vegetazione è stupefacente.
3. La cascata più alta è cascata Manojlovacki con i 32,2 metri. Da tanti visitatori viene considerata la cascata più bella grazie alla propria imponenza.
4. A differenza da famoso Skradinski buk, la cascata Rosnjak è rimasta incontaminata grazie alla località poco accessibile. Questa cascata, la più bassa del Parco, per via della propria semplicità e inaccessibilità è conosciuta anche con il nome Altare.
5. Cascata Miljacka è unica per il fatto che sotto d'essa si trova la centra idroelettrica Miljacka una volta la più potente in Europa. Vicino si trova la grotta Miljacka II., famose per le specie animali endemiche come il proteo e il vespertilio di Capaccini.
6. Una delle esperienze più belle nel Parco è il fenomeno della "collana argentata" trovato all'inizio della Cascata Roski , sesta e penultima cascata. Si tratta dei bassi scalini naturali sopra quali scorre il fiume Krka.
7. La più famosa e la più lunga delle sette cascate, Skradinski buk è particolare grazie al proprio aspretto inusuale dovuto a 17 scalini sparsi lungo 800m attraverso quali scorrono insieme le acque di fiumi Krka e Cikola.

Norme di condotta

Come nei tutti parchi nazionali anche durante la visita a PN Krka ci sono le regole a seguire, tre le quali:

  • non è permesso guidare le biciclette
  • non è permesso fare il campeggio e non è permesso fare il bagno al di fuori delle aree segnalate
  • vestirsi decentemente durante le visite ai monasteri (donne con le spalle coperte, uomini non posso avere pantaloni troppo corti)
  • la caccia non è permessa
  • non è permesso inquinare l'acqua e buttare i rifiuti nel fiume



Categorie


Novità

Iscrivetevi nel club di Adriatic.hr perché:

  • ricevete le offerte esclusive
  • scoprite per primi le nostre offerte
  • cogliete per primi i nostri vantaggi
Live Chat Come possiamo aiutarLa?
Adriatic.hr usa i cookies per gestire alcune funzionalità sulla navigazione. Utilizzando il nostro sito web, accetti l'utilizzo dei cookies. Altro... Chiudi
4.6 / 133 recensioni Adriatic.hr - Google Reviews